INDIA INSOLITA TRA MADHYA PRADESH E CHHATTISGARH 26 dicembre 2019

PROPONENTE: Rossanna Virgolin  (339/6908776 – rossavirgo@libero.it

INDIA INSOLITA TRA MADHYA PRADESH E CHHATTISGARH

Le sconosciute realtà storiche, religiose e tribali di un’India profonda, le tigri del Kanha Park.

 

PARTENZE:  26/12/19        

RITORNO:   06/01/20            Minimo PAX: 8

 

INTERESSE: etnie, natura, monumenti           

MODALITA’: fuoristrada con autista      

DIFFICOLTA': media (zone non turistiche) 

INFORMAZIONI UTILI:          

ALLOGGIO: alberghi                        

VISTI: India (online) 

VACCINI: no                                

EQUIP.: medio                                   

CLIMA: 15-25°C 

 

 

TERMINE PER ADERIRE AL VIAGGIO: 30.10.19 Eventuali successive adesioni saranno prese in considerazione conformemente alle disponibilità di voli ed alle tariffe applicabili.

 

SCOPI E CONTENUTI DEL PROGETTO: Un viaggio originale nelle realtà storiche, religiose, tribali e naturali meno conosciute, fuori dai percorsi turistici: l’India profonda di Madhya Pradesh e Chhattigarh. Le rovine nella foresta della antica città afghana di Mandu, la Angkor Wat indiana; le città sante di Maheshwar ed Omkaheswar sul fiume sacro Narmala, autentiche piccole Varanasi affollate di sadhu e pellegrini; il tempio tantrico di Bhoramdeo, la piccola Kajurao; l’incontro con Sua Maestà la tigre del Bengala nel Parco Nazionali di Kanha; le intatte minoranze tribali  Baiga, il “Popolo della Foresta”, Gondh e Agairya nei villaggi colorati dell’altopiano e ai mercati in foresta. 

 

PROPOSTA DI PERCORSO: Dall’Italia via Delhi si vola a Indore in Madhya Pradesh, per raggiungere Mandu, l’antica capitale del regno afghano Palamara, di cui restano centinaia di palazzi sepolti nella foresta, una Angkor Wat indiana di grande fascino. Si raggiunge quindi il fiume Narmala, uno dei 7 fiumi sacri dell’India, per un tuffo nell’India mistica più profonda: prima la città santa di Maheshwar, citata nei poemi epici del Ramayana e Mahabharata,  con i suoi possenti ghat affollati di pellegrini, il forte di Holkar e i oltre 100 templi; poi Omkareshwar, la piccola Varanasi, che nel suo tempio principale dedicato a Shiva, lo Shri Omkar Mandhata, custodisce uno dei 12 Jyotirlinga (lingam o fascio di luce infinita) dell’India ed è  quindi meta di pellegrini e sadhu.    Ci si trasferisce quindi ad Harda per raggiungere in treno in tarda serata Jabalpur, il capoluogo del Madhya Pradesh orientale, dove inizia un altro viaggio. Prima le foreste del Parco di Khana, alla ricerca di Sua Maestà la Tigre del Bengala, possente fiera che convive con cervi, bufali e uccelli di ogni tipo. Poi raggiunto il tempio tantrico di Bhoramdeo, la piccola Kajurao del Chhattisgar, inizia l’India tribale più vera: sulle colline tra Madhya Pradesh e Chhattisgar vivono etnie animiste ancora intatte: i Baiga, con le loro mirabili scarificazioni, le corte vesti e gli ornamenti metallici; i Gondh, con gli ornamenti floreali; gli sciamani Agarya, forgiatori indù di metalli  Nelle case colorate dei villaggi sugli altopiani, ai mercati nella foresta di Chilpi, Tarageon e Chada l’incontro con un mondo atavico fuori dal tempo. Infine la capitale Raipur e il volo di rientro in Italia via Delhi.

 

Ulteriori dettagli su costi e gestione del viaggio saranno forniti dal Socio Promotore o dall’Operatore Responsabile               

 

NOTA BENE - ARGONAUTI EXPLORERS E’ UNA ASSOCIAZIONE E COME TALE NON ORGANIZZA VIAGGI. IN QUESTA RUBRICA DEL SITO OSPITA LE PROPOSTE DEI SOCI CHE NE FANNO RICHIESTA SULLA BASE DEL CODICE ETICO E CHE REALIZZERANNO ATTRAVERSO I TOUR OPERATOR DI LORO FIDUCIA. I SOCI PARTECIPANTI SONO CONSCI TRATTARSI DI VIAGGI AUTOGESTITI CON LA LORO COLLABORAZIONE E CON SPIRITO DI AMICIZIA. PER OGNI INFORMAZIONE RIVOLGERSI AI SOCI PROMOTORI. TUTTI I VIAGGI PROPOSTI SONO COMUNQUE RISERVATI AI SOCI

 

 

 

Lascia la tua opinione

* campi obbligatori (l'indirizzo email NON verrà pubblicato)

Autore*

email*

url

Commento*

Codice*