GHANA & SAO TOME - 6 febbraio 2020

Proponente : ALESSIO QUATRINI – 3381597418 whatsapp 3356491707 -  ospitiinafrica@gmail.com  www.ospitiinafrica.com 

 

GHANA & SAO TOME 

 

Una perla per intenditori, un binomio di viaggio perfetto ed esotico: prima il Ghana, con la festa Akwasidae a Kumasi, le fortezze sull'oceano che ricordano la triste deportazione schiavista, la vivacità di Accra e la cultura di uno splendido popolo, poi si risale sull'aereo per l'isola di Sao Tomé, sperduta nell'Atlantico, è quanto di più remoto il viaggiatore d'Africa può chiedere, siamo al punto 0, laddove si incrocia la linea dell'equatore con il meridiano di Greenwich. Un'isola equatoriale, ex colonia portoghese, con spiagge bellissime e desolate, piantagioni di cacao e caffè, e il mare, l'Atlantico ovunque in questo viaggio, dalla Costa d'Oro del Ghana a questo scoglio, questo puntino sorprendente sulla carta geografica. E' un viaggio che è tante cose: etnico, marino, naturalistico, antropologico, storico e vedrete, anche culinario, con delle fantastiche soprese. Ci tengo a sottolineare che il viaggio per chi vuole può essere anche scomposto, cioè fare solo il Ghana o Sao Tomé, l'importante è che i voli aerei coincidano con gli orari di tutto il gruppo, motivo per cui metterò 2 quotazioni separate. Io naturalmente parteciperò ad entrambi i viaggi. 

 

Partenza : 06 febbraio 2020

Rientro :   19 febbraio 2020

 

INTERESSE : Etnico, culturale (festa Akwasidae a Kumasi), culinario, mare e relax

MODALITA' : pulmino con autista

DIFFICOLTA' : adatto a chiunque, facile

ALLOGGIO . Alberghi, guest-house, eco-lodge

VISTI : per il Ghana, abitando a Roma, posso prenderlo io per tutti al costo di 56 euro, mentre per soggiorni inferiori ai 15 giorni a Sao Tomé non serve il VISA. 

VACCINI : obbligatoria la febbre gialla

EQUIPAGGIAMENTO : niente di particolare, se non il buon umore 

CLIMA : 20-35

 

ITINERARIO

 

giovedì 6 febbraio: partenza dall'Italia con la TAP e arrivo ad Accra alle 15:15, al Kotoka International Airport. Disbrigo delle pratiche doganali e accoglienza dell'agenzia ghanese, che ci porterà in albergo, al "Logess Estate Guesthouse". 

 

venerdì 7 febbraio: da Accra, via Aburi, fino a Atimpoku, 3 ore di strada, circa 90 km. Dopo la prima colazione attraverseremo la catena montuosa di "Akapuem Aburi", e Aburi è famoso come il villaggio dei falegnami. Mentre proseguendo sulla strada, ad Odumasi, vengono prodotte perle con vetro riciclato, che nella cultura Krobo vengono indossate in cerimonie e manifestazioni. Arriveremo nel pomeriggio a Atimpoku sul fiume Volta, dove è possibile praticare attività acquatiche, come noleggiare una canoa o fare una gita in barca. Notte al grazioso "Afrikiko River Front Resort". 

 

sabato, 8 febbraio: da Atimpoku a Kumasi, la capitale del regno degli Ashanti, 4/5 ore di strada, circa 240 km. Lungo il percorso ci fermeremo al "Cacao research Center" per vedere come si raccoglie, si lavoro e si produce il cacao. Molto probabilmente avremo modo di fermarci per pranzo al "Bunso Arboretum Tropical Garden", dove per chi vuole c'è l'opportunità di fare una passeggiata di 45 minuti con guida per ammirare piante tropicali, uccelli e farfalle. Proseguiamo per Kumasi e notte al "Four Villages Inn" 

 

domenica, 9 febbraio: giornata dedicata alla festa AKWASIDAE che si tiene all'inizio del mese (che per gli Ashanti dura 40 giorni) per rendere omaggio ai propri antenati ed al re, e si svolge presso il palazzo reale di Kumasi con la partecipazione di migliaia di persone. La festa inizia con l'arrivo delle varie delegazioni, accompagnate dagli ombrelli colorati, che rappresentano le tribù nella regione Ashanti. Saremo accolti dal Re e parteciperemo per tutta la giornata a questa tipica festa d'Africa. Notte al "Four Villages Inn".

 

lunedì, 10 febbraio: Da Kumasi a Elmina via Assin-Manso , 4/5 ore circa 235 km. Lungo la strada ci fermiamo ad Assin-Manso per visitare il Monumento alla Schiavitù e il cimitero degli antenati. Questo luogo era l'ultima tappa della pista degli schiavi dove venivano bagnati e venduti al mercato, per poi raggiungere i castelli sulla costa dove venivano trasportati nel "Nuovo Mondo" in circostanze orribili. Arrivati ad Elmina visiteremo il castello di San Giorgio, riconosciuto dall'UNESCO come sito del patrimonio mondiale. Il castello di Elmina, eretto dai portoghesi nel 1482, fu il primo avamposto commerciale costruito nel Golfo di Guinea, nonché il più antico edificio europeo esistente al di sotto del Sahara. Poi visiteremo il porto dei pescatori e il vecchio quartiere coloniale. Notte sulla spiaggia al "Ko-Sa Beach resort".

 

martedì, 11 febbraio: restiamo in zona, nella regione costiera. Dopo colazione, visita il Kakum National Park, una riserva forestale tropicale con una passerella lunga 350 metri sospesa tra le cime degli alberi. Visita del castello e del museo di Cape Coast dove pranzeremo. Il castello è un patrimonio mondiale dell'UNESCO, uno dei più grandi siti ex-schiavisti del mondo. Proseguiamo fino ad Abanze per visitare i resti di Fort Amsterdam. Il forte ha una splendida vista sull'affollata spiaggia di pescatori di Abanze, sulla Laguna di Etsi e sul villaggio di Kormantse. Relax in spiaggia e notte ‚Äčal "Ko-Sa Beach resort". 

 

mercoledì, 12 febbraio: al mattino relax in spiaggia, pranzo e si parte per Accra, 150 km, 3 ore circa. Nel tempo a disposizione faremo un "city tour" della capitale, che sarà poi completato al mattino dopo, visitando i vecchi quartier coloniali di Jamestown e Ushertown, il faro, il mercato di Mokola, il mausoleo di Kwame Nkrumah padre della patria, e altri luoghi di interesse. Notte al "Logess Estate Guesthouse".

 

giovedì, 13 febbraio: dopo colazione completeremo il nostro "city tour" di Accra, e dopo pranzo trasferimento in aeroporto per il volo per Sao Tomé, delle 15:55.  Accoglienza  in aeroporto da parte dell'agenzia locale, disbrigo formalità doganali, cena a Sao Tomé in capitale e notte alla "Sweet Guesthouse". 

 

venerdì, 14 febbraio: in minibus  verso la zona di Monte Caffè dove viene prodotto il miglior caffè di Sao Tomé, visita al museo, al giardino botanico di "Bom Sucesso", alle cascate San Nicolau, con pranzo al ristorante "casa museo Almada Negreiros" con magnifica vista sulla vallata. Possibilità di fare un trekking di 3 ore per raggiungere  il cratere di "Lagoa Amelia" a 1475 metri nel mezzo della foresta primordiale tropicale. Cena da "Dona Teté" il ristorante preferito dei santomesi, notte sempre alla "Sweet Guesthouse".

 

sabato, 15 febbraio: direzione sud verso Porto Alegre, circa 70 km: bellissime viste scenografiche del Cao Grande un monolite di basalto di 800 metri simbolo di Sao Tomé: arrivati a destinazione ci imbarchiamo per Ilheu das Rolas, il pezzo di terra più vicino al centro del mondo, latitudine 0° longitudine 0°. Pranzo con i pescatori di Ilheu das Rolas a base di pesce naturalmente, poi raggiungeremo il Praia Inhame Ecolodge situato su una magnifica spiaggia. Dopo cena escursione notturna per l'avvistamento delle tartarughe marine.

 

domenica, 16 febbraio: partenza dal sud per rientrare in città con soste in alcune località della costa est: Praia 7 Ondas, Boca do Inferno, Roca Agua Izé. Arriviamo in città per assistere ad una rappresentazione del Tchiloli o tragedia del Marchese di Mantova, da noi scomparsa ma incredibilmente rimasta intatta per secoli a Sao Tomé. In serata raggiungiamo Mucumbuli, sulla costa ovest dell'isola, pernottamento e cena al "Mucumbuli Ecolodge" in bungalow. 

 

lunedì, 17 febbraio: partiamo da Mucumbuli per un passeggiata alle piantagioni di cacao, studiando tutta la filiera di produzione. Poi in minibus, nel pomeriggio andremo ad esplorare la costa ovest: Anambo, Roca di Diogo Vaz, il villaggio di pescatori di Santa Caterina, la spiaggia di Boca Belas e sopratutto la fabbrica di cioccolato di Claudio Corallo, considerato a detta degli esperti, il migliore del mondo. Cena e pernottamento al "Mucumbuli Ecolodge".

 

martedì, 18 febbraio: partenza da Mucumbuli, sosta a Lagoa Azul e alla Roca Agostino Neto. Proseguiamo per una visita della città di Sao Tomé: museo, mercato, architettura coloniale, l'ONG "Qua Tela" (prodotti locali) e l'ONG Alisei per una presentazione di progetti vari a Sao Tomè. Trasferimento in aeroporto e volo per Accra alle 20:00, per poi proseguire verso Lisbona.

 

mercoledì, 19 febbraio: lungo scalo di 5 ore a Lisbona e volo mattutino di rientro a Roma o Milano.

 

 

 

NOTA BENE - ARGONAUTI EXPLORERS E’ UNA ASSOCIAZIONE E COME TALE NON ORGANIZZA VIAGGI. IN QUESTA RUBRICA DEL SITO OSPITA LE PROPOSTE DEI SOCI CHE NE FANNO RICHIESTA SULLA BASE DEL CODICE ETICO E CHE REALIZZERANNO ATTRAVERSO I TOUR OPERATOR DI LORO FIDUCIA. I SOCI PARTECIPANTI SONO CONSCI TRATTARSI DI VIAGGI AUTOGESTITI CON LA LORO COLLABORAZIONE E CON SPIRITO DI AMICIZIA. PER OGNI INFORMAZIONE RIVOLGERSI AI SOCI PROMOTORI. TUTTI I VIAGGI PROPOSTI SONO COMUNQUE RISERVATI AI SOCI

  

 

Lascia la tua opinione

* campi obbligatori (l'indirizzo email NON verrà pubblicato)

Autore*

email*

url

Commento*

Codice*