KENYA (SUD SUDAN): EQUATORIA – HELP - 12 gennaio 2020

PROPONENTE:Roberto Pattarin (335/5903559 – argopatta@libero.it)   KENYA (SUD SUDAN) EQUATORIA – HELP  In Kenya e Sud Sudan tra nilotici e solidarietà. (Missione umanitaria in Sud Sudan)     PARTENZA: 12/01/20 RITORNO: 27/01/18 o 31/01/20     INTERESSE: natura, etnie MODALITA’: fuoristrada con autista DIFFICOLTA': difficile (zone non turistiche)   INFORMAZIONI UTILI    ALLOGGIO: alberghetti, tenda VISTI: Kenya in loco (Sud Sudan a Roma) VACCINI: antimalarica, febbre gialla EQUIP.: leggero CLIMA: 30-40°C     TERMINE PER ADERIRE AL VIAGGIO: 15.10.19. Eventuali successive adesioni saranno prese in considerazione conformemente alle disponibilità di voli ed alle tariffe applicabili.   SCOPI E CONTENUTI DEL PROGETTO  Missione umanitaria tra i popoli Ateker (Turkana, Toposa, Jie e Nyangetom), intatti popoli nilotici che conservano la loro fiera cultura tra il Lago Turkana e i contrafforti etiopi. Dal 2004 ci rechiamo ogni anno (guerra compresa) in questa regione dove non c’è nulla per costruire scuole, pozzi e sponsorizzare studenti agli studi superiori. Quei gruppi ci hanno aiutato a farlo assieme alla nostra ONLUS AMI di Buccinasco. E siccome siamo tra i pochi ad andarci, siamo loro amici e i benvenuti. Sanno che la nostra passione è l’etnologia e sono abituati ad accompagnarci nei villaggi più remoti per farci ammirare la bellezza di quei popoli intatti e i loro riti. La missione 2020 verificherà il pozzo Turkana di Oropoi e inaugurerà il pozzo Jie a Kassangor dove si beveva acqua dalle pozzanghere, opltre a pagare le rette annuali ai nostri studenti alla Scuola Comboni.Siamo conosciuti e protetti dalle Autorità, ma questo è un viaggio diverso: in un Paese da poco uscito da una guerra(che ha risparmiato questa zona, ma ha mandato in bancarotta lo Stato) e che non sa cosa sia il turismo (l’ambasciata non rilascia visti turistici e per loro i bianchi sono cooperanti o religiosi): è quindi una proposta per viaggiatori rsperti e interessati a fare una esperienza in una dimensione diversa: una realtà intatta, ma dura.     PROPOSTA DI ITINERARIO Dall’Italia si vola a Nairobi e poi nell’estremo nord a Lodwar. Si raggiunge quindi Oropoi, sotto il maestoso scenario dell’Escarpment ugandese, per verificare il nuovo pozzo tra danze di intatti guerrieri Turkana. Raggiunta Loki, l’ultimo avamposto keniota prima del confine, gli amici della NGO locale ci porteranno a Kapoeta in Sud Sudan, per una decina digiorni di full immersion tra gli intatti villaggi Toposa e Jie, capanne degli elfi tra le acacie africane o ai contraffortidell’altopiano etiope; con i picchi aguzzi dei monti sacri Naita e Matarbà. E’ anche la stagione dei matrimoni. Lasciati gli aiuti per il 2020 si rientra a Lodwar per una puntata alle bianche dune sulle acque color giada del Lago Turkana, prima di volare a Nairobi e in Italia. Possibile estensione di 3 giorni sul Lago Turkana fino al Dassanech ai confini etiopi o altre opzioni da valutate sulla base della situazione in loco e degli interessi dei partecipanti.     Ulteriori dettagli su costi e gestione del viaggio saranno forniti dal Socio Promotore o dall’Operatore   Responsabile

 

 

NOTA BENE - ARGONAUTI EXPLORERS E’ UNA ASSOCIAZIONE E COME TALE NON ORGANIZZA VIAGGI. IN QUESTA RUBRICA DEL SITO OSPITA LE PROPOSTE DEI SOCI CHE NE FANNO RICHIESTA SULLA BASE DEL CODICE ETICO E CHE REALIZZERANNO ATTRAVERSO I TOUR OPERATOR DI LORO FIDUCIA. I SOCI PARTECIPANTI SONO CONSCI TRATTARSI DI VIAGGI AUTOGESTITI CON LA LORO COLLABORAZIONE E CON SPIRITO DI AMICIZIA. PER OGNI INFORMAZIONE RIVOLGERSI AI SOCI PROMOTORI. TUTTI I VIAGGI PROPOSTI SONO COMUNQUE RISERVATI AI SOCI

 

 

           

Lascia la tua opinione

* campi obbligatori (l'indirizzo email NON verrà pubblicato)

Autore*

email*

url

Commento*

Codice*